collare d'oro concorso nazinale di belleza a 4 zampe
veterinario al servizio del tuo cane
rassegna stampa
il tuo amico a 4 zampe
curiosità sul tuo amico
Home > Regolamento

Regolamento Internazionale

Il concorso nell’anno 2016 inizia le selezioni in Austria – Germania –Slovenia –Francia – Svizzera
del concorso Nazionale di bellezza a quattro zampe il “Collare D’oro di Razza e Meticci”

Art. 1) Il concorso Nazionale di bellezza a quattro zampe il “Collare D’oro di Razza e Meticci” non ha barriere architettoniche e possono partecipare tutti coloro che ne esprimono la facoltà, senza distinzione di razza di taglia, per i proprietari senza distinzione di nazionalità o di religione. Non possono partecipare cani che hanno subito mutilazioni volontarie da parte del proprietario, eventuali mutilazioni devono essere certificate, possono partecipare i cani che hanno subito mutilazioni solo nel caso che siano stati adottati per liberarli da proprietari che li sfruttavano.

Art. 2) Il concorso Nazionale di bellezza a quattro zampe il “Collare D’oro di Razza e Meticci” ha il solo fine e scopo di divertire e sensibilizzare tutte le persone ad avere con loro un amico a quattro zampe, i premi consegnati sono simbolici, le premiazioni vengono effettuate con Trofei, Coppe, Medaglie, Coccarde, Attestati premio e contratti pubblicitari alla finale Nazionale.

Art. 3) Al concorso Nazionale di bellezza a quattro zampe il “Collare D’oro di Razza e Meticci” per la validità della selezione devono essere presenti un minimo di 5 (cinque) concorrenti e un massimo di 30 (trenta) per edizione, tutte le selezioni provinciali si suddividono in edizioni di selezione, nello stesso giorno possono essere effettuate massimo 4 (quattro) edizioni con un massimo di 120 (centoventi) concorrenti.

Art. 4) Il concorso Nazionale di bellezza a quattro zampe il “Collare D’oro di Razza e Meticci” si suddivide in selezioni provinciali, finale regionale e finale nazionale. La finale Nazionale verrà effettuata nell’ultimo quadrimestre dell’anno successivo delle selezioni provinciali e finale regionale.

Art. 5) L’iscrizione deve essere effettuata da una persona maggiorenne e può effettuarla anche una persona che non è proprietario diretto del cane concorrente. Il cane può essere condotto anche da un bambino/a di cui rimane unico responsabile il genitore o l’accompagnatore dello stesso elevando la proprietà del concorso e terzi da tutte le responsabilità civili e/o penali.
Se ha effettuato la preiscrizione il giorno dell’evento si riceverà il numero di partecipazione al concorso e l’attestato di partecipazione, nel caso di iscrizione il giorno stesso riceverà il tutto al momento dell’iscrizione.

Art. 6) Il modello di iscrizione deve essere completo di tutti i dati della persona che effettua l’iscrizione, al momento dell’iscrizione il cane deve essere regolarmente iscritto all’anagrafe canina o altro elenco nel rispetto delle leggi della Nazione dove si svolge il concorso, nel caso di eventuali dichiarazioni mendaci la proprietà del concorso e terzi che fanno parte dell’organizzazione sono elevati da ogni responsabilità civile e/o penale, e tutte le responsabilità saranno a solo ed esclusiva responsabilità civile e/o penale del dichiarante dove la proprietà del concorso si riserva il diritto di rivalsa verso lo stesso dichiarante meglio identificato nella persona che risulta sul modello di iscrizione consegnato al momento della partecipazione alla selezione.

Art. 7) L’iscrizione è valida solo dopo aver effettuato il pagamento della stessa nell’importo stabilito per la selezione dove si prende parte al concorso. Dopo la regolarizzazione dell’iscrizione ha il diritto di prendere parte alla selezione, dopo l’avvenuta iscrizione non ha nessun diritto ad alcun rimborso anche nel caso in cui la selezione venga sospesa, annullata o rinviata per motivi a noi non imputabili come eventi atmosferici, sospensione per irregolarità amministrative o altro.
Il concorrente potrà utilizzare il tagliando ricevuto al momento dell’iscrizione per partecipare senza alcun pagamento alla data successiva o in altra selezione entro sei mesi dalla data d’iscrizione riportata sul tagliando della selezione annullata o rinviata, il concorrente in questo caso non ha alcun diritto di rivalsa nei confronti della proprietà o terzi.

Art. 8) Giuria selezione provinciale: le giurie nelle selezioni provinciali sono due:
una giuria adulti composta da un minimo di tre persone maggiorenni (ambosessi), ed esprimeranno il voto segreto sul modello a loro consegnato dagli organizzatori ed esprimeranno un voto da 5 (cinque) a 10 (dieci).
Una giuria bambini (ambosessi) composta da minimo tre bambini che esprimerà una votazione palese espressa con le palette numerate con un voto da 5 (cinque) a 10 (dieci), hanno potere giudicante tutti i componenti dell’organizzazione ed i conduttori che possono assegnare i premi dal sesto classificato all’ultimo classificato nel caso lo ritiene necessario al fine di una giusta ed equilibrata consegna dei premi.
Il giudizio delle giurie e dell’organizzazione è insindacabile e non potrà subire alcuna variazione. I concorrenti non premiati potranno essere in ogni caso inseriti nella trasmissione televisiva in quanto la selezione dei protagonisti alla trasmissione televisiva Collare D’oro TV è a sola ed esclusiva discrezione della produzione e della proprietà del concorso la decisione della giuria è insindacabile. Fermo restando che i primi cinque classificati alla selezione provinciale accedono di diritto alla finale regionale, precisando che la partecipazione alla finale regionale è vincolata dal pagamento della quota d’iscrizione, la stessa che sarà comunicata al concorrente e la stessa deve essere versata anticipatamente.

Art. 9) Giuria finale regionale: le giurie nella finale regionale sono tre:
Una giuria adulti composta da un minimo di cinque persone maggiorenni (ambosessi), ed esprimeranno il voto segreto sul modello a loro consegnato dagli organizzatori ed esprimeranno un voto da 5 (cinque) a 10 (dieci).
Una giuria tecnica composta da un minimo di cinque persone maggiorenni (ambosessi) esperti cinofili dei settori toelettatura, addestramento, veterinario ed altri ruoli.
Una giuria bambini composta da minimo di cinque bambini (ambosessi) che esprimerà una votazione palese espressa con le palette numerate con un voto da 5 (cinque) a 10 (dieci).
La decisione della giuria è insindacabile.

Art. 10) Giuria finale Nazionale: le giurie alla finale Nazionale sono quattro:
Giuria popolare composta da 7 giurati scelti preventivamente dalla direzione del concorso e sarà comunicata ai concorrenti solo il giorno dell’evento.
Giuria dei bambini composta da 7 bambini scelti preventivamente dalla direzione del concorso e sarà comunicata ai concorrenti solo il giorno dell’evento. Giuria Tecnica composta da esperti del settore tra cui Toelettatori specializzati, Veterinari, Registi televisivi, fotografi, addestratori cinofili professionisti ed altri operatori cinofili e dei circuiti televisivi nazionali ed internazionali. Giuria Pubblico presente in studio o televoto la scelta sarà solo ed esclusivamente della produzione del concorso.

Art. 11) I premi da assegnare sono decisi e scelti senza alcun vincolo e senza obbligo della proprietà a comunicare eventuali variazioni ai concorrenti o terzi, le premiazioni correnti saranno descritte sul sito www.ilcollaredoro.com.

Art. 12) Ogni proprietario del cane è il solo ed unico responsabile del comportamento del proprio cane. Nel caso di danni a terzi rimane unico e solo responsabile anche nel caso in cui la conduzione durante il concorso è stata affidata ad altra persona, eventuali danni causati dal proprio cane sono solo ed esclusivamente imputabili allo stesso proprietario è non ha alcun diritto di rivalsa verso la proprietà o terzi coinvolti nell’organizzazione dell’evento, la proprietà si riserva il diritto di rivalsa verso lo stesso.

Art. 13) Durante lo svolgimento del concorso il proprietario deve tenere il suo cane sempre a guinzaglio e deve avere con se tutti gli accessori di sicurezza di legge previste nella Nazione dove si svolge il concorso, il cane può essere senza guinzaglio solo durante la prova obbedienza fermo restando l’articolo 12 del presente regolamento.

Art. 14) Il concorrente ed il proprietario possono essere esclusi dal concorso senza alcun diritto di rimborso della quota di iscrizione nel caso il cane si dimostra aggressivo nei confronti degli altri cani e si evidenzia il fatto che il proprietario non sappia gestire il proprio cane. Nel caso in cui il cane non sia regolarmente iscritto all’anagrafe canina o ad altro elenco della Nazione dove si svolge il concorso. Nel caso in cui il proprietario dimostra un comportamento scorretto verso gli organizzatori del concorso, della giuria o dei conduttori, l’esclusione dal concorso è decisa solo ed esclusivamente dai conduttori del concorso o dagli organizzatori ed è insindacabile, i conduttori e gli organizzatori nel caso di controversie potranno rivolgersi agli organi competenti per tutelare la sicurezza degli altri concorrenti, in questo caso la proprietà si riserva il diritto di rivalsa. Il cane può essere escluso nel caso sia condotto con collare elettrici o altri tipi di collari che si ritengono non idonei che si evidenzia il maltrattamento del cane da parte del proprietario lo stesso sarà segnalato immediatamente alle autorità competenti del territorio.

Art. 15) Obblighi del proprietario o del conduttore è tenuto a tutelare il benessere psicofisico del proprio cane, evitando comportamenti che possano nuocere alla salute psicofisica vengono pertanto ritenuti degni di squalifica eventuali comportamenti. Ogni proprietario o conduttore è tenuto a raccogliere le deiezioni del proprio cane e gettarli negli appositi raccoglitori in loco anche se non forniti dagli organizzatori.

Art. 16) Tutti i concorrenti effettueranno quattro uscite come previste nelle selezioni provinciali suddivise in:
Prima uscita portamento.
Seconda uscita obbedienza dove il cane eseguirà un comando a libera ed incondizionata scelta del proprietario o conduttore.
Terza uscita Affinity consiste nel cane che somiglia di più al proprietario o conduttore.
Quarta ed ultima uscita simpatia dove viene votato il cane e proprietario che si sono evidenziati per simpatia ed estrosità.

Art. 17) I concorrenti che accedono di diritto alla finale regionale sono i primi tre classificati, Lady Cagnolina, Mister Cane, Affinity, Simpatia, Premio Sponsor, Miss Padroncina, Mister Padroncino, la produzione si riserva il diritto di ripescare altri concorrenti delle edizioni svolte, la scelta rimane a sola ed incondizionata scelta della produzione. Si precisa che l’accesso di diritto prevede la quota di iscrizione alla finale regionale che sarà comunicata preventivamente al proprietario il quale non è obbligato al pagamento ma nel contempo non ha alcun diritto alla partecipazione alla finale regionale. Nel caso un concorrente partecipa ad una selezione fuori dalla sua regione di appartenenza potrà scegliere in quale finale regionale vuole partecipare in quella di residenza o in quella dove ha partecipato alla selezione, nel caso non è prevista la finale regionale nella regione di residenza la produzione le comunica le finali regionali e lo stesso potrà scegliere in quale regione partecipare. Si precisa che le spese di viaggio vitto e alloggio per raggiungere la location dove si svolge la finale regionale sono a solo ed esclusivo carico del proprietario del concorrente e nel contempo si eleva la produzione da tutte le responsabilità civile, penale ed amministrative per tutto il tempo della durata dalla partenza della residenza del proprietario o conduttore e rientro.

Art. 18) Alla finale Nazionale accedono i primi dieci classificati di ogni finale regionale, l’acceso non preclude la partecipazione. La partecipazione è condizionata al pagamento della quota di iscrizione che sarà comunicata ai concorrenti dalla produzione, nel caso di rifiuto la produzione effettuerà dei ripescaggi a sua libera ed insindacabile scelta. Si precisa che le spese di viaggio vitto e alloggio per raggiungere la location dove si svolge la finale nazionale sono a solo ed esclusivo carico del proprietario del concorrente e nel contempo si eleva la produzione da tutte le responsabilità civile, penale ed amministrative per tutto il tempo della durata dalla partenza della residenza del proprietario o conduttore e rientro.

Art. 19) Il cane può essere condotto anche dai bambini fermo restando che tutte le responsabilità civile e penale sono a solo ed esclusivo carico dell’accompagnatore o genitore che si evince dal modello di iscrizione a noi consegnato. Possono prendere parte al concorso anche persone disabili anche in questo caso la responsabilità civile penale rimane a solo carico dell’accompagnatore. In entrambi i casi non si ha alcun diritto di rivalsa verso la produzione o terzi coinvolti nell’organizzazione dell’evento.

Art. 20) Il proprietario o conduttore del cane dal momento dell’iscrizione e dal momento che accede all’area dove si svolge la selezione concede nelle sue piene facoltà psicofisiche al Sig. Francesco Procopio l’autorizzazione eterna all’utilizzo gratuito delle immagini e nel contempo concede autorizzazione alla divulgazione delle stesse in tutti i formati immagini, video, web nei formati attuali e futuri il tutto nel rispetto del comune senso del pudore, la concessione è irrevocabile. Il Sig. Francesco Procopio potrà cederle a terzi senza alcun obbligo di comunicazione o altro allo stesso fermo restando il rispetto del comune senso del pudore. Il Sig. Procopio Francesco o sue attività non ha nessun obbligo su richiesta a consegnare alcuna copia al proprietario o conduttore del cane. Nel contempo il proprietario o il conduttore o l’accompagnatore si assumo tutte le responsabilità del minore che partecipa all’evento e concedono gratuitamente l’utilizzo e la divulgazione delle immagini in tutti i formati come già descritte, il minore una volta maggiorenne non ha alcun diritto di rivalsa o richieste economiche verso il Sig. Procopio Francesco che rimane sono ed esclusivo proprietario delle immagini, il minore una volta maggiorenne potrà far valere i suoi diritti verso colui che ha sottoscritto l’iscrizione al concorso e autorizzato il Sig. Francesco Procopio

Art. 21) Il proprietario o accompagnatore al momento della firma e consegna del modello di iscrizione dichiara di aver letto visionato il regolamento riportato sul retro dello stesso e di accettarlo in tutti i suoi articoli punti e paragrafi.

Art. 22) La proprietà si riserva il diritto di aggiornare o modificare il presente regolamento. Con comunicazione ai concorrenti prima dell’inizio della selezione.

Art. 23) Nel caso di controversie foro competente rimane il foro di Roma.

 

Seguici su Facebook
Seguici su Instagram
Occorrente per il tuo amico a 4 zampe
Dog love Agency, agenzia matrimoniale per il tuo cane
le mascotte del concorso, Ciuffo e Yeye

 


adotta anche tu un amico a zampe
I migliori negozi per il tuo cane